DESIDERO CONDURVI AL PADRE

Messaggio della Madonna a Medjugorje (18.03.93) "Cari figli! Il mio desiderio è questo: datemi le vostre mani così potrò portarvi c...

martedì 19 agosto 2014

TRISAGIO ALLA SS. TRINITA'

 

Per il segno (+) della Santa Croce, dai nostri nemici (+) liberaci Signore, (+) Dio nostro.
Nel nome del Padre, del Figlio (+) e dello Spirito San­to. Amen.
 
V - Sia benedetta la santa indivisibile Trinità, ora e sempre nei secoli dei secoli.
R - Amen. 
V - O Dio, vieni a salvarmi. 
R - Signore, vieni presto in mio aiuto.
V - Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
R. - Come era nel principio, ora e sem­pre nei secoli dei secoli. Amen.
  

Atto di contrizione
Amorosissimo Dio trino ed uno, Padre, Figlio e Spirito Santo, nel quale credo, in cui spero, che amo di vero cuore: conosco che essendo voi mio Padre non vi ho amato, essendo mio Redentore vi ho disprezzato, essendo mio Benefattore non vi ho corrisposto: ma ora pentito dei miei errori, confesso il gran torto che vi ho fatto, e propongo fermamente di non più peccare, e di amarvi sopra ogni cosa; perché siete infinitamente buono e degno di essere amato.Perdonatemi, o mio Dio, l'abuso da me fatto della vostra grazia: spero che per l'intercessione di Maria Santissima mi concederete ciò che vi domando. Così sia.
 
 

INNO

Già declina al tramonto il sol di fuoco,
Tu che sei unità, luce perenne,
Trinità divinissima,
Tu infondi la Tua carità nei cuori.
 
Nella candida aurora Ti lodiamo
Nel tramonto liete lodi Ti innalziamo,
Affinché Tu conceda ai supplicanti,
Di lodarti un dì con tutti i Santi.
 
Al Padre Eterno, al Figlio Suo Unigenito,
E a Te, dator d'eterna vita, Spirito,
Ora e sempre nei secoli dei secoli,
Si dia gloria, eterna lode. Amen.
 

Orazione all'Eterno Padre

O Padre Eterno, fuori del cui possesso non vedo altro che dolori e tristezze, Tu sei la mia unica felicità, il mio tesoro e la mia gloria. Fa che giammai mi separi da Te, affinché possa lodarti in eterno. Amen. 
 
   Pater, Ave e per nove volte:
Santo, Santo, Santo, Signo­re Dio dell'universo; i cieli e la terra sono pieni della Tua gloria. Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo. 
 

Orazione al Figlio

O Verità Eterna, poiché sei Via per andare al Padre, Verità per conoscerlo e Vita per amarlo, concedici, Ti supplichiamo, di giunge­re a Lui, di vederlo ed amarlo nella gloria. Amen. 
 
   Pater, Ave e per nove volte:
Santo, Santo, Santo, Signo­re Dio dell'universo; i cieli e la terra sono pieni della Tua gloria. Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo.
 

Orazione allo Spirito Santo

O Amore Divino, infondi nei nostri cuori il Tuo amore affinché possediamo la carità. Arricchisci le anime nostre di doni e virtù per lodarti e amarti nella gloria. Amen. 
 
   Pater, Ave e per nove volte:
Santo, Santo, Santo, Signo­re Dio dell'universo; i cieli e la terra sono pieni della Tua gloria. Gloria al Padre, gloria al Figlio, gloria allo Spirito Santo.
 
Santo Dio, Santo forte, Santo immortale. Li­beraci, Signore, da ogni male. (per tre volte)
 
Placa, o Signore, la Tua ira, la Tua giustizia e il Tuo rigore. Dolce Gesù della mia vita, misericor­dia, Signore. (per tre volte)
 
 
Antifona: Ti confessiamo, lodiamo, benediciamo con tutto il cuore, o Padre increato, o Figlio Uni­genito, o Spirito Santo Paraclito, santa ed indivi­sibile Trinità, a Te sia gloria nei secoli dei secoli. Amen.
 
Orazione: Signore Iddio, Uno e Trino, dacci conti­nuamente la Tua grazia, la Tua carità e la comuni­cazione di Te stesso affinché Ti amiamo e glorifi­chiamo nel tempo e nell'eternità, Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo, un solo Dio per tutti i secoli dei secoli. Amen
 
 
Questa preghiera era frequentemente recitata da Madre Speranza di Gesù http://www.collevalenza.it/preghfam_04.htm
 
In aggiunta, si può recitare quanto segue:
 
 
Consacrazione alla Santissima Trinità della Beata Elisabetta della Trinità (1880   † 1906) (fonte)
 
Mio Dio, Trinità che adoro, aiutami a dimenticarmi interamente per stabilirmi in Te, immobile e quieta come se la mia anima fosse già nell’eternità; che nulla possa turbare la mia pace o farmi uscire da Te, mio Immutabile, ma che ogni istante mi immerga sempre più nella profondità del tuo mistero! Pacifica la mia anima, rendila tuo cielo, la tua prediletta dimora e il luogo del tuo riposo. Che qui io non ti lasci mai solo, ma tutta io vi sia, vigile e attiva nella mia fede, immersa nella adorazione, pienamente abbandonata alla tua azione creatrice.
O amato mio Gesù, crocifisso per amore, vorrei essere una sposa del tuo Cuore, vorrei coprirti di gloria, vorrei amarti… fino a morirne!… Ma sento la mia impotenza e ti prego di rivestirmi di Te, di identificare tutti i movimenti della mia anima a quelli dell’anima tua, di sommergermi, d’invadermi, di sostituirti a me, affinché la mia vita non sia che un riflesso della Tua Vita. 
Vieni in me come Adoratore, come Riparatore e come Salvatore. 
O Verbo eterno, Parola del mio Dio, voglio passare la mia vita ad ascoltarti, voglio rendermi docilissima ad ogni tuo insegnamento, per imparare tutto da Te; e poi, nelle notti dello spirito, nel vuoto, nell’impotenza, voglio fissarti sempre e restare sotto il tuo grande splendore. O mio Astro adorato, affascinami, perché io non possa più sottrarmi alla tua irradiazione.
O Fuoco consumatore, Spirito d’amore, discendi sopra di me, perché si faccia nell’anima quasi un’incarnazione del Verbo! Che io Gli sia un prolungamento d’umanità in cui egli possa rinnovare tutto il Suo mistero.
E Tu, o Padre, chinati verso la tua povera, piccola creatura, coprila della tua ombra e non guardare in essa che il Figlio amato nel quale hai posto le tue compiacenze.
O miei Tre, mio Tutto, Beatitudine mia, Solitudine infinita, Immensità in cui mi perdo, mi consegno a Voi come ad una preda. Seppellitevi in me perchè io mi seppellisca in Voi, in attesa di venire a contemplare nella vostra luce l’abisso delle vostre grandezze. Amen.
 
 
 
 


Nessun commento:

Posta un commento